Programma - Exit | Emergenze per Identità Teatrali

Vai ai contenuti

Menu principale:

PROGRAMMA "EXIT 10"
20 Maggio
Compagnia Odin Teatret
21 Maggio
Fed.It.Art
22 Maggio
Compagnia Teatraltro
23 Maggio
Compagnia Teatro Trastevere
24 Maggio
Compagnia La Platea
25 Maggio
Compagnia Ivan Bellavista
26 Maggio
Compagnia Scripta Volant
27 Maggio
Compagnia Bricolage Dance Movement
29 Maggio
Compagnia Nicola Vicidomini
30 Maggio
Compagnia Abraxa Teatro
31 Maggio
Ballata per Chicco di grano, Pannocchia e Sacchetto
Compagnia Scena Madre
Domenica | 20 Maggio ore 21.00
Odin Teatret
Presenta

IL TAPPETO VOLANTE

Dimostrazione - Spettacolo Tenuto da Julia Varley, attrice dell'Odin Teatret
Exit
Exit
Lunedì | 21 Maggio ore 18.30
FESTA DI APERTURA

Giornalisti, spettatori e chiunque voglia conoscere da vicino la Rassegna che da dieci anni incuriosisce e coinvolge il pubblico romano e non solo, sono invitati al brindisi inaugurale di Exit. La rassegna quest’anno farà da madrina a tre concorsi per autori/drammaturghi/coreografi, voluti dalla Fed. It. Art.: “Un bagaglio di idee” terza edizione, ideato da Massimiliano Zeuli, si svolgerà alle ore 21:00 premiando i primi tre classificati e “Cortinscena”, concorso per under 30, in collaborazione con S.I.A.D. e il coordinamento di Riccardo Barbera, che concluderà la serata con l’andata in scena dei corti finalisti e le premiazioni. Saranno presenti i membri delle commissioni esaminatrici composte da giornalisti, scrittori, registi e docenti universitari e drammaturghi. Durante il pomeriggio in questo clima di festa e premiazioni, al quale presenzieranno anche figure istituzionali, le Compagnie della Rassegna presenteranno i propri spettacoli. Una serata per stare insieme e  brindare alla cultura e all’arte.
Exit 10
Martedì | 22 Maggio ore 21:00
Presenta

L'INCIAMPO - Giruzziello di Bergeraq

Di e con Eduardo Ricciardelli
Con Ida Vinella, Annamaria Zuccaro, Apollonia Bellino, Chantal Gori
Movimenti Mariella Celia
Foto Camilla Marinelli
Luci Domenico Catano
Suoni Antonio Arcieri
Pre Produzione Teatraltro, Teatro Zeta E Bdb
Exit
Un thriller con una vena satirico tragica che definisce il nostro tempo attraverso le complesse vicende di un professore di matematica in una società contemporanea con le sue evoluzioni, i suoi vizi, le sue possibilità, i suoi capricci e l'insaziabilità del male. Lo spettacolo che vede protagonisti lo stesso Eduardo Ricciardelli con Ida Vinella, Annamaria Zuccaro, Apollonia Bellino, Chantal Gori,
La storia di un professore di matematica di periferia, si snoda attraverso le sue complesse vicende umane-professionali e familiari.
Il tema principale che affronta la drammaturgia - che si pone come occhio  nascosto a scrutare la società contemporanea con le sue evoluzioni i suoi vizi le sue possibilità e suoi capricci - sta nell' idea dell'amore.
Come in un girone dantesco il personaggio maschile attorniato da quattro esseri femminili che nella sua quotidianità sono la moglie la sua allieva, la figlia della moglie e una infermiera, metaforicamente sono delle fiere o belve mostruose che lo fagocitano. O forse è egli stesso a implodere in una dimensione di totale annientamento della sua volontà e dei suoi più profondi sogni?
Mercoledì | 23 Maggio ore 21.00
presenta

PRIMI! (DEI NON ELETTI)

Scritto e diretto da Adriano Bennicelli
Con Marco Zordan, Ermenegildo Marciante, Alessandro Di Somma, Giancarlo Porcari
Exit
Quattro storie al prezzo di una, quattro protagonisti ultimi nella fila ma ad un passo dal successo.
Quattro personaggi minori di storie che finiscono male, gregari di corse perdute in partenza, forti solo della loro ironia e della convinzione tutta loro di potercela fare.
Lo spettacolo è la cronaca tragicomica di uno spaesamento moderno e antico, quello dell’uomo a un passo dal traguardo, il primo della fitta schiera degli ultimi, quello per cui la possibilità è a portata di mano, nell’ottimistica convinzione che gli ultimi non esistono. Gli ultimi sono solo i primi dei non eletti.
Giovedì | 24 Maggio ore 21.00
Presenta

EURIALO E NISO

Drammaturgia e regia Alessio Colella
Coreografie Ester Parisi
Ballerini Ludovica Tizzano, Valeria Moriconi, Giorgia Zampini, Martina Lombardi, Martina Amoroso, Alessia Fonte, Alysia Ciccolella, Ludovica Marella, Sunshine Atzori, Marta D'Agostino, Irene Pellizzaro, Giorgia Desogus
Attori Irma Ciaramella, Alessio Maria Maffei, Francesco Bonaccorso, Alessio Colella
Coro Sara Marchesi, Nora Tigges, Anna Maria Giorgi
Scenografie Mario Amodio
Musiche Kleten
Make up Valentina Parrino
Costumi Francesca Serpe

Exit
Lo spettacolo teatrale “Eurialo e Niso” si presenta come un esperimento performativo dedicato al celebre episodio dell’Eneide di Virgilio contenuto nel nono libro ovvero la sortita notturna in cui i due giovani trovano la morte.
Venerdì | 25 Maggio ore 21.00
Bellavista - Conti
Presentano

UN VERO CAPOLAVORO

Scritto, diretto e interpretato da Ivan Bellavista e Sandra Conti
e con Francesca La Scala
Coreografia scenica Paola Maffioletti
Disegno Luci Daria Grispino
Assistenza Marianna Camillò
Comunicazione Tamara Viola
Fotografia Barbara Sanna Murgia
Produzione Ivan Bellavista / Teatro Sala Uno / Fabbrica dell’attore – Teatro Vascello
Exit
 
Un uomo sta scappando. Da giorni due scagnozzi tentano di acciuffarlo, ma svanisce come nebbia al sole. Forte del fatto di trovarsi in un luogo camaleontico, in cui ogni fantasia può assumere le sembianze della realtà, non fa che travestirsi e mimetizzarsi, saltellando da un luogo all’altro, da un’epoca all’altra, vestendo i panni dei più svariati personaggi, veri o immaginari, famosi o sconosciuti, insoliti o ordinari. E balla, canta, salta, recita, trascinando i suoi inseguitori nella propria allegra ed egocentrica follia, re indiscusso di quel luogo, padrone delle proprie fantasie.
 
Ma perché lo inseguono? Cosa vogliono da lui? Semplice, farlo tornare in vita! Sì, perché il nostro protagonista altri non è che un uomo caduto in coma anni prima, che ora ha l’opportunità - anzi il dovere - di risvegliarsi e tornare ai suoi affetti terreni. Sembrerebbe un’opportunità straordinaria, ma c’è chi, come lui, a una vita reale e mediocre preferisce un limbo sospeso, un Altrove giocoso in cui tutto è possibile, uno spazio così simile al palco di un teatro, in cui poter rappresentare una vita, mille vite, tutte straordinarie.
Tra numeri musicali, brillanti coreografie e inaspettati cambi di registro, “Un Vero Capolavoro” vi lascerà senza fiato.
Sabato | 26 novembre ore 21.00
presenta

IL VIOLINO RELATIVO

Di Riccardo Bàrbera
Regia Paolo Pasquini
Con Riccardo Bàrbera
E con la partecipazione di Massimo Popolizio
Violino Giulio Menichelli
Pianoforte Andrea Calvani
Exit
 
Da sempre scienza e liuteria cercano di svelare il segreto di Stradivari: le proporzioni, i materiali, i procedimenti sono stati fedelmente ricostruiti ma i miracolosi risultati sonori dei suoi strumenti si sono sempre dimostrati inimitabili. Perfino Einstein, cercò, scientificamente, la soluzione del mistero, ma… “il violino è uno strumento diabolico che resiste all’analisi matematica”. Nella sfida tra liutaio e scienziato, lo straniamento musicale si rivela l’ambiente ideale per svelarci la Relatività Generale, a 100 anni dalla sua pubblicazione e a 60 anni dalla morte del grande scienziato.
Domenica | 27 Maggio ore 18:00
Presenta

LA SFERA E IL CERCHIO

Da un idea di Michela Mucci
Coreografie Michela Mucci
Interpreti Giulia Botta, Giada Conte, Emanuele Grazini, Eleonora Restelli
Exit
Cosa avviene durante la crescita di un essere umano, come cambiano le opinioni prima e le abitudini poi se conosciamo il mondo anche attraverso le relazioni che instauriamo con gli altri.
Lo spazio ha sempre dei limiti, solo la nostra mente sembra poterli superare e creare uno spazio seppur virtuale infinito, dove legami e incontri sono come elastici necessari a far crescere la nostra mente di bambino.
Così cresciamo e attraverso la conoscenza crediamo di capire sempre di più, approfondire noi stessi guardando il riflesso degli altri, convincendoci di essere quasi arrivati a capire perché noi abbiamo vissuto e siamo stati bambini, adulti e vecchi.
Con la crescita si conquistano alcune certezze che contengono in se una presunzione di verità, dati di fatto che vengono rafforzati anche dal overload comunicativo dei nostri tempi, che mira alla non contraddizione, più che al dubbio.
Anche queste ultime sicurezze crollano quando dentro di noi nasce la domanda “Perché vivo?”.

Martedì | 29 Maggio ore 21:00
Nicola Vicidomini
Presenta

VENI... VICIDOMINI

Di e con Nicola Vicidomini
Exit
Lo spettacolo è assimilabile a un excursus poetico senza alcun approdo, un continuo corto circuito che contempla il fallimento come condizione universale. «L'umorismo nasce dallo scontro tra quel caos che è la natura e il senso che la razza umana gli ha arbitrariamente impresso», sostiene Vicidomini. La sua è una maschera contemporanea che si assume il fallimento di tutte le cose, rompe la logica e agisce in una dimensione senza tempo, prossima al dopostoria Pasoliniano. "Io in quanto uomo vado contro me stesso, in quanto animale faccio la cacca in miezzo alla via (...)"
Mercoledì | 30 Maggio ore 21:00
Presenta
 
I VOLTI DI FAUST
Drammaturgia, testo e regia Emilio Genazzini
Interpreti principali: Massimo Grippa (Faust), Francesca Tranfo (Margherita)
Voce “pensiero di Faust”: Alessandro Blasioli
Collaboratori scenici: Giulia Genazzini, Bartlomiej Adam Krzywda
Ufficio Stampa: Carla Romana Antolini
Foto: Guido Laudani
Exit
Abraxa Teatro, compagnia di innovazione teatrale, impegnata per la valorizzazione del teatro contemporaneo, ha scelto anche per il 2018 di allestire la produzione, intitolata “I Volti di Faust”, di grande attrattiva culturale e spettacolare, per attuare un confronto tra innovazione, spessore classico dell’opera e sensibilità del pubblico. Una messinscena particolarmente originale da presentare sia presso teatri che in luoghi all’aperto, in maniera sia itinerante che fissa.
Questo progetto, che ha interessato docenti universitari e studiosi di teatro e che è stato realizzato con una numerosa partecipazione di giovani attori under 35, ha la finalità di coniare un’opera concepita con un’originale unità stilistica capace di contenere e sintetizzare elementi e circostanze drammaturgiche tratte dai tre autori citati, un’unità che non sia più appartenente alle epoche degli scrittori sopra menzionati, ma che si trasfiguri in un linguaggio organico, antico ma di sapore contemporaneo.
Giovedì | 31 Maggio ore 21:00
CRT Scenamadre
Presenta
 
DI CHI E' LA TERRA?
Ballata per Chicco di Grano, Pannocchia e Sacchetto

Di Citoni Giordano Massimo Verruggio
Regia Daniela Giordano
Con Daniela Giordano e Danila Massimi
Exit
 
Non tutto ciò che pensiamo cibo, viene coltivato per soddisfare i bisogni alimentari del pianeta. Grani e cereali sono diventati anche flex crops, vale a dire flessibili all’utilizzo per fini diversi da quello alimentare. La green economy necessita di grandi aree per coltivare cereali e vegetali destinati alla produzione in larga scala di biocarburanti e bioplastiche, generando il fenomeno chiamato land grabbing, accaparramento delle terre, come è stato tristemente battezzato dalle Nazioni Unite che nega i diritti di sopravvivenza e l’utilizzo delle terre alle popolazioni che ci vivono da sempre. L’Africa è uno dei paesi maggiormente coinvolti da questo fenomeno.
 
Di chi è la terra? Ballata per Chicco di Grano, Pannocchia e Sacchetto”, una ballata rap per alimenti e cose.  Uno spettacolo surreale e ironico dove i punti di vista presentati sono quelli di alimenti e cose che subiscono le manipolazioni e le strategie economiche degli esseri umani e dei mercati. Lo sfruttamento delle risorse del pianeta, l’ingiustizia sociale che ne deriva, le trappole della green economy, sono rappresentate dalle testimonianze Sacchetto, Pannocchia e Chicco di grano, inserite nella partitura sonora e musicale del rap Di chi è la terra? che è il filo conduttore della storia. In scena l’imperdibile duo Daniela Giordano e Danila Massimi.
 
Prodotto dal Centro Ricerche Teatrali Scenamadre e da Festa d’Africa Festival Internazionale delle Culture dell’Africa contemporanea.
feditart
Exit
overlook art
overlook art
gufetto
limina teatri
persinasala
Saltinaria
Exit è un evento promosso da
Sito realizzato da
Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2015.
Torna ai contenuti | Torna al menu